ios 10 disponibile

Come in occasioni analoghe in riferimento a sistemi operativi Apple di precedente generazione, anche stavolta Zerodium concede un prize-pool da 1, 5 milioni di dollari a chiunque si renda in grado di scovare una falla zero-day all’interno dell’ultima distribuzione di iOS 10 presentata in concomitanza ai nuovi iPhone 7 presso l’ultimo Keynote 2016.

Come per iOS 9, la storia ha da ripetersi. A seguito, infatti, della concessione di 1 milione di dollari ad un gruppo di hacker ricercatori resosi in grado di reperire una pericolosa falla di sistema, anche per iOS 10 Zerodium concede un premio in caso di possibilità di controllo remoto indesiderato dall’esterno.

Apple, dal canto suo, ha dedicato come sempre anima e corpo nell’approfondire l’aspetto sicurezza del suo sistema informatico di base e si è portata, proprio a motivo di ciò, verso ben altri risultati rispetto al periodo precedente. Il compenso, a fronte della maggior sicurezza, ha subito stavolta un incremento del 50% portandosi a quota 1.5 milioni di dollari. Allo stesso modo, nel periodo, è cresciuta la fetta di torta dedicata ad Android Nougat (da $100.000 a $200.000).

Ad ogni modo iOS 10 resta l’occasione più ghiotta per concedersi un premio degno di nota, contribuendo inoltre ad aumentare (nell’eventualità del caso) il margine di sicurezza per tutti i nostri dispositivi.

Ad ogni modo, come accade sempre in questi casi, la società responsabile del progetto potrebbe vendere l’informazione a terze parti causando disagi, a meno che non sia la stessa Apple a garantirsi l’esclusiva del caso. Secondo fonti altisonanti, i responsabili farebbero parti di un esteso gruppo governativo statunitense eticamente discutibile. Voi che ne pensate in proposito?

VIA