internet

Secondo uno studio effettuato da alcuni esperti di una società londinese, Internet rischia di collassare entro 8 anni a causa dell’elevata richiesta di dati.

Che Internet sia destinato al collasso, è una questione discussa ormai da anni, e nel mentre se ne parla per trovare una soluzione, i contenuti che vengono giornalmente caricati sul Web (video in particolar modo), continuano ad aggravare una situazione, che secondo alcuni esperti della Royal Society di Londra, entro otto anni degenererà totalmente fino a portare al collasso dell’intero universo digitale.

Oggi giorno siamo costantemente collegati ad internet e nessuno sembra quasi poterne fare a meno. Chi lo usa per lavoro, chi per divertimento, chi per giocare e chi pere informarsi, ognuno di noi ha una motivazione valida, ma il problema maggiore sembra provenire dal mondo video, in particolar modo al servizio Youtube che ne detiene una grande quantità. Giorno dopo giorno vengono caricati contenuti video di tutti i generi portando il servizio ad aumentare in modo costante e pericoloso. La grande richiesta dei contenuti rischia di superare la capacità della rete portando al collasso del sistema. Anche i servizi Cloud fanno la loro parte, sono migliaia di migliaia le persone che utilizzano spazi web per archiviare tutti i propri dati.

E se Internet dovesse collassare?

Addio a foto, file di documenti, video, file musicali e quant’altro! Erano meglio le fotografie di una volta, continuano a dire le persone anziane; ora ci troviamo di fronte a cataloghi interi di foto di ogni posto e di ogni situazione, perdendo un po’ il vero aspetto dell’immortalare il momento giusto. Ad ogni modo, questo è il presente e sebbene le nostre scorte digitali siano importanti o meno, la soluzione è quella di tenerle strettamente sui nostri archivi, onde evitare un giorno di scoprire di aver perso tutto.