instagram stories

Negli ultimi mesi è stato un continuo rilascio di applicazioni che puntavano alla possibilità di pubblicare storie: dopo Snapchat e Instagram Stories ha offerto questa funzionalità anche la nota app di messaggistica istantanea WhatsApp e sui social è un proliferare di questi contenuti.

Se si prende in considerazione Snapchat, il primo social ad offrire l’opzione, e Instagram Stories, che l’ha introdotta solo successivamente, la sfida va a vantaggio del ‘discepolo’, ovvero di Instagram. Questi infatti ha conosciuto una crescita di utenti giornalieri che è passata dai 150 milioni di tre mesi fa ai 200 milioni di oggi. Crescita che non è solo sui numeri di Instagram, ma anche contro quelli di Snapchat che al momento si attesta sui 158 milioni dei suddetti utenti.

La sfida tra le app è un fenomeno cui assistiamo regolarmente e la cosa, piuttosto che sancire la fine di questo o quel servizio, è molto spesso sinonimo di una concorrenza al rialzo che permette di migliorare i servizi stessi. Instagram Stories è solo l’ultimo di questo caso e possiamo aspettarci che Snapchat possa ingegnarsi per recuperare il terreno perduto. E la sfida non è certamente conclusa perché lo stesso Instagram deve guardarsi dalla concorrenza di tutti gli altri.