instagram stories

Instagram e Snapchat, due tra le applicazioni più diffuse ed utilizzate nel mondo dei teenager. A partire dal 2 Agosto scorso, il social network fotografico ha deciso di “rubare” una funzione al suo rivale ed introdurla nella propria piattaforma. Ovviamente, il riferimento è alla funzione Stories di Instagram.

Instagram Stories, di cosa si tratta.

Sappiamo bene che Snapchat, oltre a fornire la possibilità di creare chat fantasma, offre i Memories. Cosa sono i Memories? Brevi gallerie composte da video e/o foto appartenenti all’utente che le condivide. Genitore unico di tale funzione, ora è costretto a condividerla con Instagram. Di fatti, Instagram Stories altro non propone che una galleria multimediale dalla durata di 24 ore. Molto simile, non trovate?!?

Instagram Storie vs. Snapchat, le differenze.

Ovviamente in qualcosa dovranno pur differenziarsi. A differenza di Snapchat, nel quale anche al creatore di contenuti sono nascosti i followers, l’utente Instagram sa per certo che la sua galleria temporanea è visibile a tutti i suoi seguaci. Inoltre, altra differenza, in Instagram l’utente può selezionare il suo pubblico gestendo le impostazioni relative alla privacy. In tal modo, i video e le fotografie pubblicate nella sua galleria Stories possono essere visibili a chiunque piuttosto che a pochi scelti.

Instagram Stories su iOS, Android e Windows.

La novità sostanziale è nel fatto che la nuova funzione è stata in queste ore rilasciata per i dispositivi Windows 10 Mobile, con l’aggiornamento alla versione numero 9.575.8218.

Il download dell’applicazione è disponibile gratuitamente sulle rispettive piattaforme: Google Play Store, per Android; Apple Store, per iOS; Windows Store, per Windows 10 Mobile.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedentePokémon Go, in arrivo scambi, sfide e altre novità con i prossimi update
Prossimo articoloIFA 2016: Da Asus il monitor portatile più leggero al mondo