Facebook Stories

Che le storie su Facebook non abbiano ottenuto il successo sperato è ormai cosa acclarata, ed ecco perché gli sviluppatori del social network a tinte blu stanno studiando alcune manovre correttive, in vista di una diffusione ancor più capillare e generalizzata. Le prossime novità su Facebook dovrebbero in tal senso metter in evidenza un rimedio efficace, sfruttando per converso la popolarità raggiunta dalla controparte gemella Instagram. In soldoni, gli utenti saranno in grado di condividere le storie da una piattaforma all’altra, così da fare in modo che anche Facebook possa trarre – seppure in modo indiretto – giovamento della popolarità delle storie su Instagram.

La notizia emerge proprio in queste ultime ore e va a conti fatti ad anticipare quelle che saranno le prossime novità di Facebook. Gli sviluppatori metteranno infatti a disposizione una particolare funzionalità che permetterà agli utenti di condividere le storie create su Instagram anche all’interno del social network a tinte blu. L’indiscrezione – confermata peraltro da alcune immagini trapelate su Twitter – è lungi dall’esser ufficiosa, anche se gli indizi in possesso vanno tutti verso questa direzione: ad esempio, un portavoce di Instagram ha confermato che, in effetti, i gestori della piattaforma stanno testando una funzionalità del genere, senza però confermare o smentire l’ipotesi di futura implementazione in via stabile e generalizzata.

<<Stiamo testando dei modi diversi per migliorare l’esperienza su Instagram e rendere ancora più facile la condivisione di qualsiasi momento con le persone che più che ci interessano>>.

Facebook non ha d’altronde fatto mistero di voler accrescere la popolarità delle sue storie, ed il fatto di chieder l’appoggio indiretto di Instagram – che, secondo alcune cifre trapelate di recente, vanta la bellezza di oltre 250 milioni di persone – potrebbe rivelarsi una mossa effettivamente corretta. Le storie su Facebook non sono poi così diffuse, tanto che Mark Zuckerberg sembra esser uno dei pochi a farne uso. Chissà se l’integrazione tra Facebook e Instagram non possa portare risvolti positivi.