Samsung Galaxy S5

Furente è l’attesa attorno al nuovo Android L, ma se state aspettando che escano i nuovi modelli Nexus di mamma Google per poterlo vedere all’opera sappiate che anche Samsung ha intenzione di non restare indietro.

Ed è così infatti che i test su Samsung S5 del nuovo Android sono già attivi ed in corso. Alcune indiscrezioni ci sono giunte dal forno di casa Samsung, finanche ad un video e tante immagini con molti dettagli sulle funzionalità sul terminale Samsung.

Secondo indiscrezioni, il nome della nuova versione sarà Android Lollipop, con la solita linea di Google che assegna ad ogni versione il nome di un dolciume. La versione che è visibile da queste fonti, su S5, sembra essere leggermente datata, difatti sono anche visibili alcuni bug che risultano già corretti. Ad ogni modo sembra interessante la nuova direzione intrapresa da Samsung, contrariamente a quanto fatto in precedenza quando ci ha fatto penare per ogni aggiornamento, basti vedere il trauma conseguente ad ogni aggiornamento del Samsung S3.

Oltre ai bug, sono presenti anche delle inconsistenze nell’interfaccia grafica, ma è già chiaro un avvicinarsi al Material Design, seguendo le linee guida tracciate da Google, cosa che non ci aspettavamo accadesse. Certo è che in questa versione così scarna non sono ancora presenti le animazioni, andando ad inficiare l’esperienza complessiva, dato che le stesse sono parte fondamentale dell’ambiente Material.

Aggiunge le notifiche all’area della lock screen, purtroppo limitate al numero di due. Presenti anche le notifiche di head-up come in hover di Paranoid Android, ovvero le notifiche in sovraimpressione che non interrompono il proseguire dell’app attualmente attiva a tutto schermo, come i giochi.

Ampliato anche lo spazio per la Clipboard, con la possibilità di conservare non solo tracce di testo ma anche interi screenshot.

Dal punto di vista degli sviluppatori è trepidante l’attesa per poter testare al meglio il sistema operativo dal punto di vista delle prestazioni, ma per quello è ancora presto.

Si ringrazia SamMobiles per il video con l’anteprima: