women social network

Nasce women.com, il social network che, come racconta banalmente il nome, è dedicato interamente alle donne e al mondo femminile, siano esse ragazze, madri, nonne, suocere. Se un tempo il social per eccellenza era Facebook, oggi si sta registrando una strana tendenza alla parcellizzazione: ogni categoria sociale o economica vuole il suo social network, il suo spazio esclusivo dove raccontarsi.

Per ora women.com, lanciato a settembre 2014, è ancora in fase beta, ovvero di test, e ha un sistema di ingresso ad inviti. L’ideatrice del progetto spiega perché c’è bisogno di un social network dedicato alle donne. Susan Johnson racconta: “Le donne dominano le piattaforme social: siamo il 58% su Facebook e l’84% su Pinterest. Molti siti, però, non incoraggiano le donne a interagire in tranquillità e in maniera positiva”.

Ma come si fa ad impedire che un uomo si intrufoli in questo spazio privatissimo, un po’ come avveniva nella commedia Le tesmoforianti di Aristofane (dove un uomo riesce a mescolarsi alle donne durante un rito sacro strettamente riservato a loro)? “Abbiamo un team di verifica molto preciso che monitora il sito 24 ore su 24. Abbiamo già scovato e bloccato qualche uomo che ha tentato d’infilarsi”, dice sempre la Johnson. Come si riconosca un maschio da ciò che scrive, è tutto da dimostrare. In ogni caso, women.com sembra il luogo giusto per permettere alle donne di tutto il mondo di parlare tra loro senza filtri, senza doversi preoccupare di ciò che un uomo potrebbe pensare di ciò che si scrive. Avrà successo? Ai posteri l’ardua sentenza!