Trova il mio smartphone è uno di quei servizi Samsung che sono molto utili perché consentono agli utenti di tenere traccia del proprio dispositivo e, in caso di smarrimento o furto, bloccarlo ed effettuare uan cancellazione completa dei propri dati. Tuttavia, alcuni ricercatori hanno scoperto che Trova il mio smartphone potrebbe avere un bug molto grave che rende il sistema molto vulnerabile. Secondo il ricercatore Mohamed Baset e il National Institute of Standards and Technology (NIST), un exploit in Trova il mio smartphone può permettere a dei malintenzionati di bloccare o cancellare da remoto i dispositivi Samsung. A quanto pare, il servizio non ha alcun sistema per convalidare il codice di blocco ricevuto, e questo può consentire a un utente malintenzionato di utilizzare il traffico di rete pesante per ottenere il controllo del dispositivo.

Questo problema è molto pericoloso, e prima che la società coreana si presenti con una soluzione valida al problema, si consiglia di disattivare la funzione per il proprio dispositivo. Nel frattempo, la medesima funzione offerta da Google Android che esegue le medesime funzioni ed è gratuita tramite il Play Store per tutti i dispositivi Android.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteGoogle propone un Doodle per Jonas Salk, lo scienziato del vaccino della poliomelite
Prossimo articoloMicrosoft annuncia Office 365 SDK per Android e iOS