phablet OnePlus

Il lancio commerciale del primo phablet OnePlus si invererà entro una manciata di settimane, nonostante le secche smentite della compagnia di Shenzhen. Una convinzione che si riverbera nelle certificazioni registrate in questi ultimi giorni, segno evidente di uno stato di avanzamento dei lavori quanto meno impostato e delineato. Resta adesso da capire il nome commerciale che OnePlus intenderà adottare, vista l’indecisione generale che alberga in rete: OnePlus 3 Plus ha lasciato mestamente il passo a OnePlus 3S, il quale a sua volta potrebbe cedere il trono al più inedito OnePlus 3T. Od almeno è quanto sostenuto in data odierna da alcuni bene informati del social network cinese Weibo.

Questione di dettagli, ad ogni modo, giacché le caratteristiche dell’ormai in dirittura phablet OnePlus sono univocamente delineate. La società riprenderà per filo e per segno quanto di buono (e di apprezzato) orchestrato sull’attuale OnePlus 3: stesso design e componentistiche hardware sommariamente identiche, iscritte pur tuttavia in un telaio a dimensione più grande. I benefici sono pertanto presto detti: display conforme ai dettami dei phablet (6.1 pollici), risoluzione ancor più sostanziosa (QHD) e batteria capiente (3.900mAh). Senza dimenticare l’aggiornamento in termini di <<forza bruta>>, in ossequio all’implementazione del convincente processore Snapdragon 821. Confermatissimi invece i sei gigabyte di memoria RAM LPDDR4.

C’è però un altro dettaglio che caratterizzerà il nuovo phablet OnePlus: l’implementazione di un pannello di tipo LCD. Sembra esser quasi il segreto di pulcinella, eppure è proprio questa la motivazione che può addebitarsi alla scarsa diffusione di scorte dell’attuale OnePlus 3. Nonostante le smentite di rito del co-fondatore Carl Pei. OnePlus 3T (o qualsivoglia nome commerciale) segnerà l’esordio di Android Nougat 7.0, anticipato qualche settimana addietro in quel che può considerarsi un video teaser. Insomma, il puzzle sembra esser già composto ed è soltanto questione di tempo prima che il primo phablet OnePlus possa far il suo ingresso sul mercato mobile.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteTelefoni cordless per la casa, vi mostriamo le soluzioni migliori sul mercato
Prossimo articoloWindows 10 Mobile: rilasciata la build 14393.351 che ottimizza la camera