nuovo Apple Watch

Potrebbe figurare anche un nuovo Apple Watch durante il classico evento di giugno del WWDC (World Wide Developer Conference di Apple). A caldeggiarne l’ipotesi è Brian White, analista di Drexel Hamilton, secondo il quale sarebbero diverse e non infondate le probabilità di un debutto, a stretto giro di posta, della seconda generazione dello smartwatch di Apple, chiamata a confermare il sostenuto ritmo di vendite del modello attualmente sul mercato, il primo a guidare l’intera categoria di indossabili.

Le caratteristiche del nuovo Apple Watch restano ancora confuse e variegate (rumors precedenti hanno più volte sostenuto la presenza di una videocamera FaceTime, forse accoppiata ad un chip WiFi per permettere all’orologio di Apple di esser più indipendente ad iPhone), sebbene a detta dell’analista in questione dovrebbe figurare, da un punto di vista meramente estetico, una riduzione dello spessore (pari a circa il 20/30%) rispetto al dispositivo presentato in concomitanza con iPhone 6 e 6 Plus.

Malgrado le informazioni in possesso di White – ottenute a seguito di un suo recente viaggio in Cina, luogo nel quale l’analista potrebbe aver preso contatti con le persone addette alla catena di produzione dei dispositivi Apple – sono diverse le perplessità circa un imminente debutto di Apple Watch 2. Benché non sia da escludere la presentazione di prodotti hardware in occasione del WWDC 2016, è difficile pensare che l’azienda californiana possa immettere a breve sul mercato un nuovo Apple Watch, in ragione del diverso ciclo di vita degli indossabili, segmento certamente in auge ma non ancora diffuso e popolare: a differenza degli smartphone, gli acquirenti di <<orologi intelligenti>> potrebbero infatti esser restii a cambiare il proprio dispositivo, specie se acquistato di recente.

Tutto può comunque succedere e vedremo in prosieguo se il pensiero dell’analista di Drexel Hamilton troverà il suo pieno ed effettivo inverarsi. Tra le considerazioni di White c’è però un punto che sembra esser concorde con quanto chiacchierato finora ed ha ad oggetto iPhone 7 Plus: secondo quanto affermato dall’analista (e ribadito in queste settimane da alcune indiscrezioni), soltanto quest’ultimo sarà impreziosito della doppia fotocamera, caratteristica che Apple evidentemente utilizzerà per differenziare ancor più marcatamente la versione da 5.5 pollici dal più canonico e tradizionale iPhone 7.

via

CONDIVIDI
Articolo precedentePs4 e Xbox One sono morte? Per nulla! Vediamo le analisi e le predizioni di mercato
Prossimo articoloHTC Sense 8 si mostra in diversi screenshot in attesa di HTC 10