Nella versione beta di iOS 8.1, se chiedete a Siri di visualizzare una carta di credito, lei vi dirige su Passbook. E la cosa appare curiosa, dato che al momento non è possibile archiviare le nostre card di plastica nell’applicazione. Ma se Siri pensa che esse si trovino su Passbook, probabilmente sa qualcosa che a noi sfugge (dopotutto Siri è pur sempre un fidato membro della famiglia di Apple)! Quindi, non possiamo fare a meno di dedurre che Passbook consenta di memorizzare carte di credito, e quel che appare interessante è che si presume queste vengano abilitate al pagamento con Apple Pay. Le carte possono essere inserite manualmente oppure scattando loro una foto.

A rigor di logica l’applicazione di Apple Pay dovrà essere inclusa in iOS 8.1, che dovrebbe arrivare a breve (secondo Bank Innovation iOS 8.1 verrà presentato il 20 ottobre, corredato di Apple Pay).

La versione di Apple Pay destinata all’Apple iPad Air 2 sarà però, in base agli attuali rumors, un tantino differente non supportando il suddetto tablet la connettività NFC. Esso consentirà dunque di acquistare oggetti online tramite Apple Pay, ma non potrà essere utilizzato per il pagamento da effettuarsi a mezzo di dispositivi POS all’interno di un negozio vero e proprio.

Via