Il noto sito iFixit smonta Surface Pro 4 dimostrando una bassa riparabilità ma una cura costruttiva eccellente unita ad interessanti soluzioni tecniche

Come per quasi tutti i nuovi prodotti, ecco che iFixit smonta il nuovo Microsoft Surface Pro 4 per verificarne la costruzione (ottima) e la riparabilità (bassa, vista la costruzione unibody del device). Infatti nonostante il voto sia basso, solo 2 su 10, si puà considerare Surface Pro 4 come un eccellente device per la sua fascia di appartenza e per quanto riguarda la sua realizzazione, tenendo fede agli ottimi standard ai quali eravamo stati abituati dagli altri Surface.

Detto ciò, bisogna comunque analizzare alcuni dettagli che riportiamo dal noto portale iFixit:

  • L’SSD è sostituibile
  • La batteria non è saldata alla scheda madre, ma è presente una ingente quantità di adesivo che rende complicata la rimozione e la sostituzione
  • I connettori del display non sono in formato standard
  • La procedura di rimozione del display, pur complicata, è relativamente più semplice rispetto ad altri surface
  • Lo schermo (touch+ display) è formato da un pannello di vetro unito all’LCD ed è difficile da rimuovere e sostituire
  • Per il fissaggio di diversi componenti è stato usato dell’adesivo

Inoltre nonostante la batteria di inferiori dimensioni, sempre secondo il sito che ha effettuato il disassemblaggio, Surface Pro 4 ha una durata migliore del fratello Pro 3.


Presente infine un sistema di raffreddamento, passivo (utilizzando una semplice pasta termica) per le versioni meno potenti, integrante anche una ventola per i modelli con processore più prestante per ridurre il rischio di surriscaldamento.

Potrete trovare la scheda completa, integrante anche i consigli sulla riparazione cliccando qui.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’app Bolletta si aggiorna, ecco i dettagli
Prossimo articoloWindows Device Recovery Tool ottiene nuovo aggiornamento