LG G5 SE

Dall’America Latina all’Italia il passo è breve. Sì, perché LG G5 SE farà il suo ingresso anche sul <<bel paese>>. L’ufficialità arriva in questi giorni dalla stessa LG, che in occasione di IFA 2016 ha annunciato la disponibilità sul mercato italiano della versione più economica dell’attuale smartphone Android top di gamma. Pensato ed indirizzato, almeno dapprincipio, in territori come l’America Latina costretti giocoforza a far fronte a problemi di natura finanziaria. In Italia sarà smerciato dalle prossime settimane ad un prezzo di listino non ancora ufficializzato.

LG G5 SE riprende quanto di buono orchestrato sull’attuale dispositivo presentato durante lo scorso Mobile World Congress 2016 di Barcellona. Costruzione e dimensioni pressoché a ricalco (149.4 x 73.9 x 7.3 mm con peso di 156 grammi), caratteristica intrinseca della modularità (LG ha certificato la compatibilità con tutti gli LG Friends commercializzati finora), doppia fotocamera principale (un sensore tradizionale con apertura focale f/1.8 e l’altro grandangolare), connettore di nuovo conio USB Type-C e lettore d’impronte digitali posteriore.

Le affinità sono dunque evidenti, fatta eccezione per il comparto hardware principale, ritoccato verso il basso al fine di alleggerire il prezzo di listino: l’originario (e ben più prestante) Snapdragon 820 cede infatti il passo al processore di fascia medio-alta Snapdragon 652 (octa-core a 64bit con processo produttivo a 28 nanometri e frequenza di clock da 1.8GHz), la scheda grafica è una Adreno 510 (in luogo dell’attuale top di gamma Adreno 530) e la RAM perde per strada un gigabyte (3GB di tipo LPDDR3 933MHz).

Per il resto nessuno scostamento di rilievo rispetto all’attuale smartphone Android. LG G5 SE metterà in evidenza il medesimo display da 5.3 pollici Quantum Dot IPS a risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel) ed avrà la stessa batteria da 2.800mAh. Insomma, differenze marginali che potrebbero non farsi sentir troppo nell’uso quotidiano, a meno di situazioni particolari nelle quali può esser utile un aumento della <<forza bruta>>. Vi indirizziamo ad ogni modo alla scheda tecnica di LG G5 per toccare con mano le peculiarità salienti del dispositivo.