iCar e Apple Watch sono gli argomenti alle domande principali che l’Australian Financial Review ha posto a Steve Wozniak, il coofondatore di Apple; nonostante sia ormai lontano dalla mela, le sue parole riescono sempre ad essere interessanti ed ad offrire spunti di dibattito.

Parlando di Apple Watch, prodotto già annunciato e prossimo alla commercializzazione, Steve intende acquistare un modello senza dover spendere una fortuna, in riferimento al modello in oro a 18 carati:

Se si acquista il modello in oro a 18 carati, allora non stai comprando uno SmartWatch con delle applicazioni, ma è come comprare un Rolex, solo per l’etichetta, la moda e il prestigio.  Essendo un ingegnere, non è quello lo smartwatch che mi appartiene.

[

Woz ha dunque intenzione di provare l’Apple Watch, ma non è certamente intenzionato a spendere un patrimonio, per una questione di principio.

Solo dopo averne accertato la bontà tecnologica valuterò se acquistare un modello più costoso.

Passando invece all’argomento legato ad iCar, Steve pensa che Apple sita facendo qualcosa di più che una semplice app per l’auto:

Ci sono un sacco di aziende incredibili che stanno lavorando a progetti di auto elettriche e che si guidano da sole. E’ il futuro e si spalancheranno molte occasioni. E’ un terreno di sfida perfetto per aziende come Apple. Non so se Apple stia lavorando alla realizzazione di un’automobile elettrica o se stia solamente perfezionando il suo sistema di infotainment noto come CarPlay. Sembra però che Apple stia assumendo numerose figure che sanno come realizzare un’automobile.

Un suggerimento o un’affermazione?

Steve Wozniak sta suggerendo alla Apple di entrare nel mondo della produzione di auto o sta semplicemente parlando di un progetto realmente esistente?  Sicuramente Apple non teme i nuovi mercati, e Apple watch, anche se un mercato già assaporato dalla concorrenza, ne è un esempio, vedremo se un giorno saliremo sulla nostra iCar gestendo l’apertura con l’ Apple Watch e inserendo il nostro iphone nella plancia per gestire tutto l’infotainment della vettura.

C

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn drone per contrastare la siccità
Prossimo articoloGoogle pensa a un bracciale per la lotta al cancro