I Am a Killer: Netflix collabora con A+E Networks per una docu-serie crime

I Am a Killer: Netflix collabora con A+E Networks per una docu-serie crime

Netflix produrrà insieme ad A+E Networks UK e Sky Vision la nuova docu-serie criminale chiamata I Am a Killer. Composto da dieci episodi, il documentario sarà disponibile verso fine primavera in Gran Bretagna.

I Am a Killer: l’ambizioso show che esplora la mente dei serial killer

netflix

Ogni puntata, della durata di circa 60 minuti, documenterà il caso di una persona condannata a morte per omicidio. Tra i nomi dei detenuti protagonisti rivelati fino adesso, c’è il caso di Miguel Martinez, fino ad ora il prigioniero più giovane inviato al padiglione della morte in Texas, condannato nel 1992 quando aveva solo 17 anni.

In ogni caso giudiziario si discuterà del crimine che ha portato i prigionieri nel braccio della morte e la loro esperienza nel vivere rinchiusi per anni in attesa del completamento della sentenza.

Koulla Anastasi, direttore di Lifetime and Crime + Investigation presso A+E Networks U.K., ha detto che la serie è stata concepita per offrire agli spettatori “una visione avvincente della mente di un assassino e la complessità di molti casi di omicidio”.

Dopo la trasmissione nel Regno Unito, I Am a Killer andrà in onda in Italia e in Polonia su Crime + Investigation entro la fine dell’anno, per poi essere rilasciato successivamente su Netflix.