Huawei Watch 2 2018 in arrivo: design pressoché identico

Huawei Watch 2 2018 in arrivo: design pressoché identico

Il 2018 sarà certamente un anno importante per gli smartwatch Wear OS e Google è intenzionata ad accorciare le distanze con il rivale Apple Watch. Per accondiscendere all’obiettivo, il gigante di Mountain View scenderà addirittura in “campo” con il lancio di ben tre indossabili iscritti all’interno della gamma Pixel, anche se importante sarà comunque il contributo offerto dai patners più vicini a Google. Pensiamo a LG ma anche a Huawei, il cui ultimo smartwatch Android Wear è riuscito ad ottenere importanti consensi, specie sul fronte meramente estetico. Ed è proprio su questa base che nascerà il nuovo Huawei Watch 2 2018, verosimilmente in debutto nel corso dei prossimi mesi o forse in occasione del tradizionale IFA 2018 in scena a Berlino.

Il punto di partenza del prossimo smartwatch di Huawei sarà proprio il design. Come suggerito dall’affidabile Evan Blass a mezzo Twitter, l’indossabile erediterà in tutto e per tutto l’aspetto estetico del modello di generazione precedente. Una assonanza tale da non comportare grossi stravolgimenti tra l’uno e l’altro orologio, ed è per questo che il gigante di Shenzhen ha deciso di ripiegare, per ciò che concerne la nomenclatura commerciale del dispositivo, sulla più conservativa aggiunta del 2018 piuttosto che sull’accomodante numero tre.

Dimensioni, materiali e aspetto estetico saranno insomma i medesimi, ed è inevitabile che Huawei Watch 2 2018 si caratterizzerà soprattutto per l’aggiunta di due nuovi sensori espressamente legati all’ambito sportivo. Per il resto nessuno scostamento di rilievo in termini di scheda tecnica, là dove continuerà a campeggiare ancora la presenza del processore Snapdragon Wear 2100, accoppiato da 768 megabyte di memoria RAM e dal bel display OLED circolare da 1.2 pollici. Sul fronte software spiccherà invece la piattaforma Wear OS (nello specifico l’ex Android Wear rimodulato di recente da Google) con tutte le novità ufficializzate dal produttore americano in quest’ultimo periodo.

FONTE: PhoneArena