Huawei smartphone quad-edge

Huawei vuol spingersi sempre più in alto, nel tentativo di conquistare il primato del mercato mobile e metter la freccia ai danni di Apple. Il coup de theatre dell’azienda di Shenzhen potrebbe conseguentemente esser d’impatto: uno smartphone con display quad-edge. Più che un sogno, una mezza certezza, se è vero che l’inedito e particolare dispositivo potrebbe esser annunciato addirittura entro lo spirare dell’anno in corso. Huawei vuole insomma andare ben oltre il lavoro orchestrato da Xiaomi con l’inedito Mi Mix, che può fregiarsi dal suo canto di uno screen-to-body ratio del 91,3%, dunque ben oltre la media attuale ferma al palo a quota 80%.

Il chiodo fisso della compagnia cinese sembra dunque esser suggestivo e rivoluzionario, allorché poggiante su uno smartphone con display curvo su quattro lati. Una strategia invero già anticipata ad inizio novembre e che adesso potrebbe trovare il suo definitivo inverarsi. Od almeno è quanto riportato da un utente del <<solito>> (ma comunque non sempre attendibile o foriero di verità assolute) social network Weibo, secondo il quale sarebbe proprio il 16 dicembre la data scelta da Huawei per presentare il suo smartphone rivoluzionario e fortemente innovativo.

Fa eco una dichiarazione di uno scienziato dei Watt Laboratory, sussidiaria di Huawei, che non ha mancato di snocciolare le strategie future del brand cinese: la compagnia con base operativa in <<quel>> di Shenzhen presenterà infatti – l’arco temporale delineato dalla fonte in questione è per il momento <<durante le prossime settimane e comunque entro la fine di dicembre>> – un dispositivo impreziosito da una tecnologia di ricarica super rapida. Che sia effettivamente lo smartphone quad-edge anticipato dalla fonte (tutta da verificare, si badi) che alberga all’interno di Weibo?

Difficile da dirsi, ma alcune immagini concept trapelate in queste ultime ore provano ad ipotizzare cosa potrebbe avere in serbo Huawei per il mercato mobile. Lo smartphone si presenta ricoperto interamente da un display, dunque espunto di qualsiasi componentistica hardware nella parte frontale: nessuna fotocamera, né tanto meno lettore di impronte o pulsante fisico. Insomma, un prodotto suggestivo e rivoluzionario, in attesa di capire se la data del 16 dicembre troverà effettiva conferma.

via

CONDIVIDI
Articolo precedentePlayStation Experience 2016, tutti i trailer e gli annunci dell’evento Sony
Prossimo articoloLoewe TV: arrivano gli Ultra HD bild 3