Rumors provenienti dalla Cina, quelli dello sviluppo di una GPU e di un chip di Memoria Flash da parte di Huawei, l’azienda terza al mondo per la produzione di Smartphone.
Si è parlato tanto di KirinOS, annunciato a maggio e in lavorazione da ben tre anni, l’azienda così distoglierebbe lo sguardo dalla piattaforma Android utilizzando un sistema operativo proprietario, l’unico problema è la mancanza di un App Store ricco di applicativi.

Mentre i Chipset Kirin impiegano il chip GPU “ARM’s Mali” Huawei vuole ottimizzare questo lato tecnico con una GPU proprietaria per il suo SoC Kirin, con un’importante miglioramento delle prestazioni dei propri telefoni.
Le Memorie Flash potrebbero essere progettate insieme a dei produttori importanti nel settore, come SK Hynix, Samsung o Micron Technology, con delle collaborazioni tra le aziende.

I rumors non accennano quando vedremo il KirinOS, o la GPU e le Memorie Flash di casa Huawei, si pensa non vengano implementati nel prossimo Huawei P9 perché i test per posizionare le componenti all’interno di un dispositivo sono tantissimi e richiedono tanto tempo e verifiche.
Il sistema operativo KirinOS ha bisogno di altri anni di lavoro, dovrà essere maggiormente condito per essere accettato dal pubblico, mancano le applicazioni che possiamo trovare nei sistemi concorrenti, e questo basta per fare la differenza, senza contare che la separazione dal sistema Android sarà dura.

Fonte

CONDIVIDI