Sembrava esser finito nel dimenticatoio, eppure Huawei P9 torna mestamente in auge in ossequio all’ufficializzazione di un nuovo aggiornamento software: trattasi, nello specifico, delle patch di sicurezza Android inerenti al mese di agosto, riservate almeno per il momento nei riguardi di tutti i dispositivi no brand smerciati in Italia. Possiamo confermare, per esperienza diretta, che la distribuzione dell’update è già abbastanza capillare a tal punto da esser notificata a mezzo OTA (Over The Air) già a partire dalla giornata di ieri. Non abbiamo purtroppo date o previsioni ufficiali per ciò che concerne i modelli brandizzati, indi per cui il discorso dovrà esser in questo senso rimandato al futuro.

Huawei P9 e' disponibile online da Punto com shop a soli € 264,90

L’aggiornamento porta Huawei P9 alla versione build EVA-L09C432B390, caratterizzata da un peso specifico di ben 380 megabyte. A dispetto delle dimensioni, non vi sono novità di rilievo, fatta eccezione per l’appunto per una rivisitazione in tema di sicurezza (con gli ultimi accorgimenti operati da Google) e qualche ottimizzazione al lavoro software orchestrato in precedenza. L’aggiornamento, si badi, è ancora basato su Android 7.0 Nougat personalizzato ad-hoc secondo i dettami dell’interfaccia proprietaria EMUI 5.0.

Huawei non manca ad ogni modo di metter le mani avanti, nel tentativo di sottolineare alcuni fattori in vista delle manovre di aggiornamento: la nuova versione build non andrà infatti ad eliminare alcun dato personale, anche se sarebbe opportuno effettuare preliminarmente un backup di sistema nel caso in cui qualcosa andasse storto (l’azienda stessa si premura, a tal proposito, di chiamare il servizio clienti Huawei o recarsi direttamente in un centro servizi Huawei più vicino là dove lo smartphone sia incappato in problematiche durante le operazioni di aggiornamento).

Insomma, dopo l’ufficializzazione della data di arrivo del nuovissimo Mate 10, il produttore con base operativa a Shenzhen si dedica al supporto software dei propri smartphone, che siano essi di nuova o vecchia generazione. e così, dopo P10 e P8 Lite 2017 (patch Android di luglio), tocca all’ex-top di gamma 2016 (il primo ad inaugurare la collaborazione con il rinomato brand Leica) Huawei P9.