Huawei P9 e P9 Plus, clamoroso dietrofront: in arrivo Android 8.0 Oreo?

Huawei P9 e P9 Plus, clamoroso dietrofront: in arrivo Android 8.0 Oreo?

Importanti novità in arrivo per i possessori di Huawei P9 e P9 Plus. Che a dispetto delle preliminari indicazioni – peraltro assai plausibili, dal momento che strettamente afferenti a quelle di Honor 8, smartphone tutto sommato simile nella scheda tecnica complessiva – potrebbero esser aggiornati ad Android 8.0 Oreo. Il fatidico (e per certi versi quasi inatteso) placet è condito da tutti i crismi dell’ufficialità.

Come documentato infatti da svariati siti internazionali, la divisione cinese di Huawei ha rilasciato in queste ore un elenco di smartphone che saranno aggiornati all’interfaccia proprietaria EMUI 8.0 e, nel novero di questi, figurano pure Huawei P9 e P9 Plus, i primi terminali dell’azienda ad aver inaugurato la preziosa collaborazione con lo storico marchio fotografico Leica.

Fin qui nulla di strano, verrebbe quasi da dire, dal momento che Honor 8 rientra pure tra i terminali in predicato di ricevere l’ultima versione dell’interfaccia di Huawei, strutturata però in questo caso su base Android 7.0 Nougat, complice una presunta incompatibilità con il chipset incastonato “sotto il cofano”. C’è però una importantissima eccezione: relativamente ai top di gamma del 2016 del gigante di Shenzhen, la EMUI 8.0 sarà infatti plasmata secondo i dettami di Android 8.0 Oreo.

Come precisato dal product manager di Huawei, l’importante major update andrà di fatto a chiudere il supporto software degli smartphone equipaggiati dal processore proprietario HiSilicon Kirin 955. Una notizia dunque senz’altro positiva, seppure ancora da confermare a più riprese: non è infatti la prima volta che la “questione” Android 8.0 Oreo viene affiancata ai nomi di Huawei P9 / P9 Plus e Honor 8, con alterni risultati ed epiloghi.

La speranza è che l’annuncio in questione possa trovare effettivo riscontro e che gli ex top di gamma Huawei siano insigniti delle novità di Android 8.0 Oreo, incastonate in questo caso in una interfaccia che fa dell’intelligenza artificiale per l’allocazione delle risorse il suo motore portante.

FONTE: Gizchina

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: