Huawei P10

Come emerso da un documento lo scorso Mercoledì, Huawei P10 ha ottenuto la certificazione FCC, o per meglio dire, lo ha ottenuto un dispositivo della compagnia cinese con numero di modello pari a VTR-L29, più volte identificato come P10. Questa informazione indica un crescente interesse da parte della compagnia asiatica nel mercato Statunitense, che potrebbe costituire un ottimo mercato per un terminale con le potenzialità di P10.

Il flagship del colosso cinese ha specifiche di un certo spessore, tipiche di un dispositivo che si colloca nella fascia alta del mercato. Stando a quanto emerso fino ad ora, il terminale equipaggerà un display da 5.5 pollici con tecnologia AMOLED e risoluzione QHD, un chip proprietario Kirin 960 e 6 GB di memoria RAM, oltre ad integrare uno storage da 256 GB.

Huawei P10

Altre indiscrezioni sul conto di Huawei P10 suggeriscono che lo smartphone verrà dotato di alcune funzionalità nel campo dell’Intelligenza Artificiale, come un assistente vocale ad esempio, mentre ultima, ma non meno importante, l’ipotesi secondo cui sarà presente un doppio modulo fotocamera al posteriore realizzato in collaborazione con Leica.

Ad inizio settimana, Huawei aveva pubblicato un teaser che suggeriva il debutto di P10 all’interno del Mobile World Congress di questo fine mese. Per essere precisi, il colosso asiatico terrà una conferenza il 26 Febbraio a Barcellona, in cui verrà presentato il flagship di quest’anno. Oltre a Huawei P10, il produttore ha confermato che al Mobile World Congress sarà presente anche la seconda versione del proprio smartwatch, ovvero Huawei Watch 2.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni in merito a Huawei P10, nell’attesa del debutto ufficiale a ormai pochi giorni di distanza.

Via