Huawei Mate 9

Dopo il non troppo entusiasmante G9 Plus, Huawei continua adesso a lavorare alacremente in vista del debutto del suo nuovo smartphone Android top di gamma. Il rimando va senz’altro a Huawei Mate 9, già oggetto di alcuni rumors relativamente a caratteristiche tecniche e probabile data di immissione sul mercato. Che, secondo quanto raccolto in rete dalle ultime indiscrezioni, potrebbe non coincidere con la suggestiva kermesse berlinese di IFA 2016. Vero è che il colosso di Shenzhen ha programmato un evento stampa in concomitanza con la fiera di settembre, ma l’oggetto del contendere dovrebbe a questo punto corrispondere a Mate S2. O ad un Nexus 6P totalmente rivisto nella sua parte software e hardware, se facciamo riferimento alle immagini riportate dalla certificazione occorsa dall’ente governativo cinese TENAA.

Il debutto sul mercato di Huawei Mate 9 si invererà pertanto entro lo spirare del quarto trimestre del 2016. Un arco temporale piuttosto dilatato, ma che potrebbe vedere nel periodo di novembre il suo definitivo punto di svolta. A sostegno di questa ipotesi può d’altronde farsi riferimento al lancio del modello di generazione precedente (Mate 8), presentato in pompa magna proprio negli ultimi scampoli di 2015.

Qualunque sia dunque l’angolazione della notizia, l’uscita sul mercato del nuovo nonché atteso phablet Huawei è ancora decisamente lontana. Ma a rendere comunque alta l’attenzione verso il dispositivo sono alcune immagini render trapelate in queste ore, che confermerebbero le caratteristiche salienti dell’ultima fatica griffata Huawei: su tutti la presenza di una doppia fotocamera collocata posteriormente – verosimilmente frutto della patnership con Leica – ed un aspetto estetico pressoché equiparabile con quanto mostrato in precedenza dal vivo. Oltre che affine alle linee guide del già elegante Mate 8.

Nessuna novità degna di nota per quanto concerne invece la parte squisitamente hardware. Huawei Mate 9 dovrebbe esser corroborato da un display da 5.9 pollici a risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel), processore proprietario di nuovo conio (HiSilicon Kirin 960), 4 gigabyte di memoria RAM e USB Type-C.

via