Se ne parlato soprattutto in questi ultimi giorni grazie all’ente di certificazione cinese chiamato Tenaa, ora da qualche ora a questa parte è stato ufficialmente annunciato, per chi ancora non lo avesse capito, ma che si può facilmente intuire dal titolo stesso del post, vi stiamo parlando dell’Huawei Honor 4X.

 

Huawei Honor 4X ufficializzato

Da quel poco che sappiamo, sono state confermate tutte le specifiche tecniche dette fino ad oggi, tra cui spicca il processore targato Qualcomm S410 a 64 bit. La vera novità assoluta di questo terminale è senza ombra di dubbio la sua batteria, 3000 mAh per un’ autonomia da far paura. Secondo la stessa casa produttrice che ha sviluppato lo smartphone, quest’ ultima può durare anche tre giorni di fila. Il tutto racchiuso in uno spessore di soli 7.2 mm.

Le caratteristiche tecniche dell’Huawei Honor 4X

Detto questo, ecco il resto dei componenti interni di questo Huawei Honor 4X:

  • Schermo con una diagonale di 5.5 pollici
  • Risoluzione in alta definizione pari a 1280 x 720 pixel
  • Processore modello Qualcomm Snapdragon 410 con 4 core che lavorano ad una velocità di 1.4Ghz
  • Ram da 2GB
  • Due le fotocamere presenti, posteriore da 13 megapixel e anteriore da 5
  • Per finire possibilità di inserire due sim e sistema operativo aggiornato all’ ultima versione Android KitKat 4.4.

In conclusione, questo Huawei Honor 4X si potrà trovare nei classici colori di bianco e nero al costo di 1299 Rembimbi, al cambio poco più di 160€. Le prenotazioni partiranno dalla giornata di oggi 29 Ottobre e le spedizioni prenderanno il via il 6 di Novembre. L’ uscita sul mercato è prevista per ora in Cina, non sappiamo niente sul rilascio in altri mercati, vi terremo aggiornati.