Huawei conta di essere pronta entro il 2019 per l’evoluzione delle reti 5G

Huawei conta di essere pronta entro il 2019 per l’evoluzione delle reti 5G

Huawei è stata una delle grandi protagoniste del Mobile World Congress 2018 di Shangai ed il presidente Xu Zhijun ha avuto modo di parlare di quelli che sono i piani della società per le reti del futuro, ovvero il 5G. Huawei anche in Italia è una delle protagoniste assolute quando parliamo di reti. Basta infatti pensare che gran parte dei moduli utilizzati da TIM per la connettività VDSL (parliamo di “fibra ottica”) sono proprio di Huawei.

L’obiettivo della casa è quello di riuscire ad arrivare entro breve sul mercato con il primo chip Kirin compatibile con queste nuove reti. Per ora la casa è ovviamente ancora al lavoro sul tutto ma le tempistiche sono comunque ottime. Entro fine 2019 dovrebbe essere rilasciato il primo dispositivo compatibile con le nuove reti.

Il 5G per Huawei è di fondamentale importanza

Ovviamente i punti fondamentali delle nuove reti in 5G sono stati sia elencati dal CEO, ma non c’è di certo bisogno di elencarli nuovamente tutti. Il punto fondamentale è che potranno essere regalate in speedtest velocità assurde oggi inimmaginabili. La nuova rete sarà poi molto più “solida” ed anche il ping dovrebbe migliorare tantissimo avvicinandosi a quelle che sono le velocità ed i valori ideali di un’ottima connessione cablata.

Il primo chip Kirin compatibile con le reti 5G sarà lanciato entro fine 2019, vedremo quindi se la casa cinese sarà in grado di arrivare sul mercato entro i tempi prestabiliti. Un concorrente da tenere sotto controllo è certamente Qualcomm che potrebbe addirittura anticipare Huawei sui tempi.

Fonte | MyDrivers