HTC U11+ ufficiale: continua lo Squeeze con display 18:9

HTC U11+ ufficiale: continua lo Squeeze con display 18:9

Presentato in queste ore il nuovo HTC U11+, il nuovo top di gamma 2017 della società arriva sul mercato con hardware e design rinnovati rispetto alla precedente generazione.

A caratterizzare prima di tutto questo nuovo device vi è un ampio display da 6 pollici con risoluzione QHD+ (2880 x 1440 pixel) e rapporto di forma 18:9. Il pannello è costituito dalla tecnologia SLCD6 con supporto ad HDR10 e protetto da un vetro Gorilla Glass 5. A causa del formato del display, il sensore di impronte digitali è stato spostato sulla scocca posteriore dove troviamo una fotocamera con sensore da 12 megapixel con tecnologia Ultrapixel associata a quella anteriore da 8 megapixel. Il comparto audio è ben fornito dalla tecnologia Boomsound che, come dichiarato dall’azienda produttrice, risulta essere il 30% più performante rispetto al precedente flagship.

A far muovere la nuova interfaccia utente Edge Launcher – l’aggiornamento della HTC Sense basata su Android 8.0 Oreo – è presente un processore Qualcomm Snapdragon 835 affiancato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibile fino a 128 GB tramite MicroSD. Il tutto viene alimentato da una batteria da 3930 mAh ricaricabile attraverso il connettore USB 3.1 Type-C con supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0.

Parlando di connettività non possono certo mancare il Bluetooth 5.0, NFC e Wi-Fi affiancati da una certificazione IP68 che rende il dispositivo resistente ad acqua e polvere. Questo nuovo HTC U11+ ha un peso di 188 grammi distribuito su dimensioni di 158.5 x 74.9 x 8.5 mm.

Il nuovo top di gamma della società verrà inserito sul mercato nella sola colorazione Ceramic Black, anche se è stata comunicata una variante con scocca semitrasparente non destinata però al nostro paese. Sarà possibile pre-ordinare questo HTC U11+ in Italia a partire dal prossimo 20 novembre per un costo pari 799 euro.

Un dispositivo che potrebbe segnare la risalita della società tra le varie aziende concorrenti, non ci resta che attendere di provare con mano per vedere quanto davvero sia migliorato rispetto ad HTC U11 della precedente generazione.