Quasi tutti gli smartphone a prescindere dalla categoria a cui appartengono vengono quasi sempre realizzati con materiali come l’alluminio ed il vetro, trattamento in passato riservato soltanto ai device top di gamma. Oggi per differenziare i dispositivi di categoria di fascia più alta da quelli più bassa vengono utilizzati metodi costruttivi diversi in modo da regalare, come nell’esempio di HTC U11, anche un effetto 3D ai pannelli in vetro tale da regalare riflessi e colori magnifici.

software update HTC U11HTC U11 sarà il protagonista assoluto di questo articolo e direttamente senza troppi giri di parole vi confermiamo che si tratta di un prodotto estremamente bello quanto fragile. Il famoso JerryRigEverything su YouYube ha avuto la fortuna ed il coraggio di testare anche l’ultimo top di gamma di HTC mettendo a nudo i suoi limiti. Badate bene, gli smartphone non vengono di certo realizzati per essere maltrattati, bruciati o spezzati a metà, ma qualcuno deve pur fare questo sporco lavoro.

Grazie a JerryRigEverything possiamo quindi confermare le nostre paure. Il vetro anteriore è resistente proprio come qualsiasi altro dispositivo in commercio ed anche il burn test viene superato alla grande. La realizzazione estetica di HTC U11 è impeccabile ma nel momento del bend test li casca l’asino. Il dispositivo si piega e manca poco per vederlo completamente spezzato a metà

FONTEPhone Arena
CONDIVIDI
Articolo precedenteSony G83XX svelato attraverso UAProf: è il nuovo Xperia top di gamma 2017?
Prossimo articoloSamsung Galaxy Note 8 è bello e colorato, presentazione ad agosto e uscita a settembre