HTC

La divisione mobile di HTC è in uno stato di crisi da oramai diverso tempo e neanche il flagship di questo 2016, HTC 10, è riuscito a smuovere la situazione della compagnia. Proprio a causa dei noti problemi di cui soffre il produttore da ormai un paio d’anni a questa parte, non possiamo ignorare i rumor sempre più insistenti che affermano la volontà da parte della casa taiwanese di cedere la propria divisione mobile.

HTC

La divisione mobile di HTC ha subito perdite consecutive nel corso degli anni, il che suggerirebbe una possibile spiegazione alla facilità con cui è stato stipulato l’accordo tra la compagnia e Google per la produzione dei Google Pixel e Pixel XL. In quest’ottica acquisterebbe decisamente senso la soluzione che prevede il gigante di Mountain View intervenire per acquisire proprio la divisione mobile di HTC, date le intenzioni di Google di realizzare i propri dispositivi.

Big G non è estranea a pratiche di questo tipo; ricordiamo che la compagnia aveva acquisito Motorola nel 2014, il cui successivo Moto X ha riscosso un discreto successo così come la sorte del brand. Ad ogni modo, fino a quando non ne sapremo di più si tratta solo di speculazioni, sebbene si vociferi che verrà fatto un annuncio ufficiale verso la primavera del 2017.

Tuttavia, HTC smentisce le voci che parlano delle proprie intenzioni di cedere la divisione mobile, sebbene la compagnia abbia già negato ogni fondamento alle affermazioni che si sono verificate in seguito. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni in merito.

CONDIVIDI