HTC ONE M10

HTC annuncia l’arrivo del suo nuovo top di gamma HTC M10 che seguita ai suoi tre nuovi smartphone ampiamente trattati nel corso del Mobile WOrld Congress con sede a Barcellona che chiuderà i battenti nella giornata odierna. Dopo Desire 825, Desire 630 e Desire 530 tocca ad HTC One M10, il nuovo potentissimo smartphone tanto atteso dal grande pubblico che si sarebbe aspettato una sua ufficializzazione nel corso dell’evento ufficiale dedicato al mondo mobile. Un’immagine ne mostrerebbe le fattezze estetiche. Vediamo di scoprirne di più.

HTC One M10 – Uno smartphone da primato

Le intenzioni della società non sono state chiare sino ad oggi. Infatti, mentre i rumors dilagavano a proposito di una ipotetica presentazione ufficiale nel mese di marzo, HTC si impegnava a rilasciare una misteriosa immagine con tanto di hashtag allusivo (#powerof10) creato allo scopo di denotarne la potenza elaborativa e la chiara intenzione di procedere ad una sua repentina implementazione di mercato su larga scala al più presto. Siate pronti, quindi, perché HTC ONE M10 (aka HTC Perfume) sta per arrivare più potente che mai. Processore Qualcomm Snapdragon 820, che lo pone a fianco dei blasonati e discussi Samsung Galaxy S7 ed LG G5, caratterizza il nuovo device che conta su un display QuadHD (2560x1440p) da 5.2 pollici e su un modulo camera da 12 Megapixel con tecnologia UltraPixel e doppio flash LED, 4GB RAM, 32GB di memoria interna e lettore biometrico di impronte digitali. Il tutto racchiuso in uno chassis sagomato in metallo spazzolato ad alta resistenza.

Restano ancora molte incognite in merito alle sue tempistiche di rilascio che potrebbero dilatarsi sino al mese di maggio nonostante si attesti la produzione nei mesi precedenti. In basso troviamo alcuni scatti, nulla di ufficiale comunque, che rendono l’idea sulle presunte sembianza del nuovo device che dovrebbe arrivare nelle colorazioni nero, bianco ed argento.

VIA

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteGalaxy S7 VS iPhone 6s Plus: stabilizzazione ottica a confronto
Prossimo articoloXiaomi Mi 5, arrivano i primi scatti realizzati con il fotocamera da 16 mpx