HTC Petra

Negli ultimi anni, la ricarica wireless ha visto una progressiva diffusione nel mondo smartphone e non solo.

Grazie alla nascita di consorzi di aziende come il consorzio Qi che ne incentivano la diffusione proponendo standard di ricarica comuni per il maggior numero di telefoni possibili. Nokia è stata una delle prime aziende a puntare su questo tipo di ricarica introdotta di serie su 920 e 820 già dalla fine del 2012 e portando avanti il progetto sino ai nostri giorni. Tra gli smartphone che potrebbero supportare in futuro questa funzione figurano i top gamma HTC, stando a recenti dichiarazioni di Howard Lee, Technical Director di HTC.

Il dirigente ricorda che HTC ha già sviluppato negli anni scorsi prodotti in grado di supportare la ricarica wireless ma dal 2013, a causa della scarsa domanda, non ha più rinnovato l’offerta (l’ultimo smartphone in grado di essere ricaricato via wireless è stato HTC One M7 grazie ad un’apposita cover). La funzione, che sta ri-prendendo piede tra gli smartphone top di gamma e non solo (dagli stessi Lumia a Galaxy S6), potrebbe essere reintrodotta nei futuri modelli del produttore taiwanese.

HTC, per quanto non sia stata dichiarata alcuna tempistica, sta continuando a portare avanti il progetto, anche grazie ai rapporti con vari consorzi che si occupano della diffusione di questo standard, nel caso specifico con il Wireless Power Consortium (WPC). Domani a Taipei si terrà una conferenza alla quale parteciperà l’azienda taiwanese e il WPC per fare il punto sulla diffusione di tale tecnologia anche all’interno dei nuovi smartphone HTC.

CONDIVIDI
Articolo precedenteMediaworld.it lancia una nuova X Night dedicata ai gamers
Prossimo articoloRecensione Asus MemoPad 7 ME70C, tablet di fascia bassa targato Asus