HTC One M9

HTC One M9, il top di gamma della casa taiwanese, appena uscito ha subito subito mostrato un problema di surriscaldamento. Riusciranno a limitare il surriscaldamento dello Snapdragon 810 senza limitare troppo le prestazioni?

HTC One M9, così come LG G Flex 2, monta il nuovissimo (e criticatissimo) processore di Qualcomm, lo Snapdragon 810. Questo SOC, per quanto potente e con una GPU eccezionale, ha sin da subito mostrato evidenti problemi di surriscaldamento, problemi che hanno portato alcune società ad intraprendere strade alternative.

HTC, invece, ha provveduto a rilasciare un nuovo firmware che dovrebbe correggere gli originali problemi evidenziati dall’ HTC One M9 nella gestione della temperatura d’esercizio, amplificata anche dall’uso di materiali “nobili”, come l’alluminio, che se da un lato consente una maggiore dissipazione del calore (cosa positiva per il processore) provoca anche un maggior incremento della temperatura della scocca (cosa non positiva quando lo si tiene in mano). Con il nuovo aggiornamento software la temperatura si mantiene entro livelli di guardia pari a 45 gradi.

La notizia potrebbe far piacere agli utenti poichè si direbbe problema risolto, ma è veramente così?

Infatti, per raggiungere lo scopo HTC ha adottato nuovi algoritmi di gestione del “termal throttling”, al fine di ridurre il carico sulla CPU quando le temperature raggiungono livelli “critici”. Il tutto si traduce in una riduzione delle prestazioni misurate sia dai benchmark, sia dagli utenti (nonstante l’ottima Sense di HTC, di fatto si usa il telefono al 90% delle potenzialità).

LG non ha ancora sistemato il problema e infatti, sempre parlando di benchmark, ha ottenuto prestazioni migliori a fronte di temperature sensibilmente più alte. Ora vi chiediamo: Qualcomm ha sicuramente sbagliato qualcosa, non avrebbero dovuto informare meglio le case sui problemi dell’810? Intanto va fatto un plauso a Samsung per l’utilizzo dell’Exynos 7420 che non solo ha temperature inferiori ma ha il processo costruttivo a 14 nm che garantisce anche ottimi consumi.

CONDIVIDI
Articolo precedentePwn2Own ammette: tutti i browser sono vulnerabili
Prossimo articoloNokia Lumia 1520 in vendita a soli 249 Euro