HTC: Google potrebbe essere l 'ultima spiaggia per salvare la società e migliaia di posti di lavoro
HTC e Google

HTC ha lanciato nel corso di questi anni tantissimi dispositivi di fascia alta e medio/alta interessantissimi. L’ultimo HTC U11 è l’esempio perfetto di ciò che il produttore taiwanese può creare, purtroppo però non è bastato a risollevare le finanze della casa. Google potrebbe essere l’unica ancora di salvezza, l’ultima spiaggia primo del tracollo definitivo.

Google potrebbe acquisire la divisione smartphone HTC

Secondo voci di corridoio piuttosto insistenti pare che HTC e Google siano in trattativa. Le trattative pare siano relative alla divisione smartphone dell’azienda. Google ha cercato di dare una mano alla casa facendole realizzare i Google Pixel dello scorso anno. Tuttavia l’aiuto non è bastato e i ricavi dell’azienda continuano a scendere vertiginosamente. Tra un po’ se qualcuno non fa qualcosa potrebbero perdere il posto di lavoro tantissime persone.

HTC U11 e' disponibile online da Tecnosell a soli € 588,00

Ecco quindi che entra in gioco Google. La casa potrebbe acquisire per intero la divisione smartphone della società. Rimarrebbe poi separata la divisione al lavoro su Vive ed altri progetti. In questo modo i dispositivi del produttore taiwanese potrebbero continuare ad esistere. Allo stesso modo Google potrebbe utilizzare la casa per la progettazione/realizzazione dei suoi futuri device. Una situazione di certo spiacevole per la casa taiwanese, ma se non ci sono altre soluzioni…

VIAPhone Arena
FONTECTEE
CONDIVIDI
Articolo precedenteHuawei Mate 10, nonostante l’enorme display Borderless niente angoli arrotondati
Prossimo articoloAndroid 8.0 Oreo per OnePlus 3 si avvicina: disponibile una prima beta privata