HP Elite X3

Nella giornata di ieri, Microsoft ha mostrato, ad un gruppo selezionato di blogger, un nuovo dispositivo con a bordo Windows 10 Mobile, scatenando la curiosità dei presenti e non. Evleaks ha svelato l’arcano, confermando che l’evento tenuto ha visto come protagonista il tanto chiacchierato HP Falcon, nome in codice di un dispositivo di fascia alta con a bordo Windows 10 Mobile che arriverà sul mercato col nome di HP Elite X3.

Il terminale è stato, dapprima, vociferato da alcune pubblicazioni del sito tedesco Dr Windows, che ha confermato l’arrivo del device grazie a fonti proprie, dopodiché è stato affermato che il dispositivo verrà probabilmente annunciato al Mobile World Congress 2016 di Barcellona questo stesso mese.

HP Elite X3

Secondo alcuni benchmark trapelati sulla rete, HP Elite X3 dovrebbe montare a bordo il nuovo processore Qualcomm Snapdragon 820 con GPU Adreno 530; si presume che il device possa avere uno schermo con diagonale da 5,8 pollici WQHD, almeno 2 GB di memoria RAM e 64 GB di storage. Per quanto riguarda il comparto fotocamera, il sensore dovrebbe essere da 20 MP per la camera posteriore e 12 MP per quella anteriore.

Ricordiamo che HP Elite X2 è un tablet di fascia alta con a bordo Windows 10, simile al Surface Pro di Microsoft, con tastiera e lettore di impronte digitali e speriamo che HP Elite X3 possa ereditare alcune delle tecnologie usate per il fratello maggiore.

Era forse questa la notizia sorprendente riguardante Microsoft a cui faceva riferimento Evleaks ieri? Lo stesso Evan Blass risponde così ad un utente che ha posto la stessa domanda:

Non dire sciocchezze

Questo non fa altro che alimentare ancora di più la nostra curiosità, visto che HP Elite X3 si prospetta essere uno dei migliori dispositivi con Windows 10 Mobile, in diretta concorrenza con i Microsoft 950 e 950 XL. C’è qualcosa di ancora più grande che Evleaks nasconde e non ci resta che attendere ulteriori indizi da parte sua.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGalaxy Note 6: display da 5,8 pollici e 6 GB di RAM. Voci o verità?
Prossimo articoloIl Windows Store ci dirà quali app sono fatte per Windows 10