Honor 8 e Huawei P9, clamorosa novità: l’aggiornamento Android 8.0 Oreo è disponibile in beta in Cina

Honor 8 e Huawei P9, clamorosa novità: l’aggiornamento Android 8.0 Oreo è disponibile in beta in Cina

E’ forse tempo di gioire per tutti i possessori italiani di Honor 8 e, similmente, anche quelli di Huawei P9 e P9 Plus. Ambedue gli ex smartphone Android top di gamma del 2016 – che condividono, per inciso, la medesima piattaforma hardware, fatta eccezione per il comparto fotografico – stanno infatti ricevendo in Cina un primo assaggio dell’aggiornamento Android 8.0 Oreo. Non dovrebbe esserci nulla di strano, almeno apparentemente, dal momento che l’ultima (nonché attuale, seppur poco diffusa) versione del sistema operativo mobile di Google rientra appieno tra i due major update promessi dall’accoppiata Honor e Huawei per i rispettivi dispositivi di generazione precedente (che ricordiamo debuttarono sul mercato con a bordo Android 6.0.1 Marshmallow).

Eppure, le notizie rincorse affannosamente nel passato, avevano scongiurato una tale evenienza, complice la presenza di alcune problematiche di incompatibilità hardware degli smartphone in questione con tutte le prerogative portanti di Android 8.0 Oreo. I mesi precedenti sono stati soprattutto un “tira e molla” di notizie tra chi era certo che, alla fine della fiera, l’importante aggiornamento sarebbe poi arrivato sia su Honor 8 che su Huawei P9 e P9 Plus e chi, invece, ripiegava su un “contentino” puramente commerciale: inverare sì un nuovo firmware con la rinnovata interfaccia EMUI 8.0, ma mantenendo però come base portante il vecchio Android 7.0 Nougat.

A distanza di diversi mesi c’è adesso una presa di posizione importante da parte dei due produttori. Huawei Club ha infatti ufficializzato il rilascio in Cina dell’aggiornamento Android 8.0 Oreo su diversi terminali, tra cui per l’appunto Honor 8 e Huawei P9 e P9 Plus (ma anche Mate 8), confermando appieno le notizie dei giorni scorsi che vedevano in test da parte di Huawei un primo firmware con a bordo Android 8.0 Oreo.

Spariti dunque i presunti problemi di incompatibilità? Forse sì, magari sotto l’egida del vespaio di polemiche e negatività registrate nei mesi scorsi dai possessori degli smartphone in questione, non affatto contenti di esser messi nel dimenticatoio e di non ricevere le ultime novità di Google in campo mobile. Ad ogni modo, la distribuzione dell’aggiornamento è ancora in fase beta e sta coinvolgendo al momento i soli utenti cinesi, indi per cui passeranno certamente diversi mesi prima di un rilascio in larga scala e generalizzato. Probabilmente se ne parlerà dopo l’estate, ma l’importante è che, alla fine della fiera, l’aggiornamento Android 8.0 Oreo possa arrivare sia su Honor 8 che su Huawei P9 e P9 Plus, oltre che Mate 8. Con buona pace dei possessori degli smartphone ancora validi e attualissimi malgrado i diversi anni alle spalle.

FONTE: Huawei Club