Il colosso Google sfida LinkedIn lanciando la propria piattaforma dedicata al mondo professionale, dal nome “Hire“, che tradotto in italiano significa “assumi”.

Il nuovo servizio è al momento in fase di test e con un numero limitato di società. Tramite Hire le aziende potranno semplificare il processo di selezione dei propri futuri dipendenti. Al momento non ci sono molti dettagli in merito alla nuova piattaforma business di BigG, difatti bisognerà attendere ulteriori comunicati ufficiali, al momento è stata rilasciata una piccola presentazione alla stampa statunitense che parla di  Hire come una vera e propria alternativa a servizi online come Indeed, Greenhouse e Lever.

La piattaforma è raggiungibile al seguente indirizzo https://hire.withgoogle.com/ e dovrebbe sfruttare la stessa tecnologia alla base della API di Google Cloud Jobs, già disponibile alle aziende per i loro siti web e utili per gestire le offerte di lavoro. Le società che stanno provando il nuovo servizio di Mountain View sono: SingleHop, Poynt, Medisas, DramaFever, CoreOS e altre società segnalate da Axios.

La startup che sta sviluppando Hire è Bebop, acquisita da Google con le seguenti affermazioni da parte di Sundar Pichai: “La loro piattaforma rende semplice accettare e gestire le candidature. Pensiamo che aiuterà moltissime imprese a trovare i migliori candidati, sfruttando i benefici del cloud computing”.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteCento iPhone rubati in un solo concerto, “furbo” arrestato grazie all’app “Trova il mio iPhone”
Prossimo articoloOfferta OnePlus 3T con sconti fino al 50% sugli accessori solo per pochi giorni