heli

Heli è un progetto nato nel 2015 e pensato da tre studenti italiani, della Quasar Design University di Roma, vincitori dell’iniziativa “Think for Social”, promossa dalla Fondazione Vodafone Italia e potrebbe rappresentare il futuro, tutto made in Italy, per i non udenti.

Come funziona Heli

Heli, acronimo di Hearing Enhancement for Life Improvement – è il dispositivo che permetterà ai non udenti di interagire con una o più persone contemporaneamente in chat, indossando un semplice bracciale bluetooth chiamato “Myo”, che in real time riconosce ed interpreta, attraverso dei sensori elettromiografici, il LIS (la lingua italiana dei segni) e lo invia in formato testuale ad un’app del telefono.

heli

Sullo smartphone il tutto si interfaccerà attraverso una chat, con due possibili funzioni: la conversazione semplice, in cui la chat sullo schermo è divisa e disposta verso i due interlocutori, in modo tale che entrambi posano capirsi semplicemente osservando lo smartphone, e la chat condivisa, nella quale ogni persona che prende parte alla conversazione apparirà nella chat con il suo nome (e volendo con la propria foto profilo), in modo tale che il non udente non perda il filo del discorso.

heli

Heli non è solo una chat per non udenti

Non è tutto però in quanti il bracciale avrà incorporata un microfono, un motore vibrante e un led, che permettono di avvisare il non utente in caso di input sonori (ad esempio se in casa suona il citofono o il telefono o se in strada passa un’ambulanza il bracciale vibrerà e il led si illuminerà in diversa maniera). Tale innovazione è ancora in fase di realizzazione, ma si prevede una prima versione per fine anno.

Heli un valido aiuto in casa

Heli disporrà inoltre del modulo Home Station, pensato per scollegare l’utente dal proprio smartphone. Interconnesso all’home station un sistema modulare, presente in ogni stanza della casa, che riceve input sonori ed emette output luminosi personalizzati per ogni evenienza.

heli

Ovviamente c’è ancora ampio margine per futuri sviluppi ed adattamenti e proprio per questo si prospetta una rapida entrata nel mercato nazionale ed estero, che permetterà ai non udenti di sentirsi a proprio agio in ogni situazione e più sicuri.

Maggiori informazioni sull’interessante progetto Heli sono disponibili sul sito ufficiale accessibile da qui.

Articolo realizzato da Denise Di Capua



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: