Apple ha annunciato la sua applicazione per la salute, ma non si chiamerà Healtbook, come tutti pensavamo, ma semplicemente Healt e sembra differire un po’ da come è stata descritta nelle prime indiscrezioni. Secondo Apple, Healt, è una dashboard ” di facile lettura ” dei dati di salute e fitness, che può inglobare informazioni provenienti da fonti diverse. “Potrebbe essere solo l’ inizio di una rivoluzione sanitaria”, si legge nella pagina Healt di iOS 8 di Apple.

Health 1

 

L’app Healt tiene traccia di diversi parametri di salute diversi che possono essere presi sia da dispositivi esterni come smartwatch, cardiofrequenzimetri sia inseriti direttamente da un database medico proveniente dal proprio medico di famiglia o dalla clinica nella quale abbiamo eseguito dei check-up. Un’applicazione unica che raccoglie tutte le informazioni mediche e che potrebbe rappresentare una sorta di “carta di emergenza” comprendente tutte le informazioni importanti di un utente.

 

health 2

 

Ad accompagnare l’app Healt c’è lo strumento HealthKit per gli sviluppatori, grazie al quale potranno aggiungere nuove applicazioni sulla salute ed accedere ai dati già presenti su Healt, dando comunque modo agli utenti di scegliere cosa condividere e cosa no.

Secondo il dottor John H. Noseworthy, CEO della Mayo Clinic, HealthKit di Apple ha il potenziale per “rivoluzionare il modo in cui l’industria della salute interagisca con la gente”. La Mayo Clinic sta già lavorando con Apple e HealthKit per creare applicazioni che permettano ai pazienti di controllare la pressione sanguigna e inviare automaticamente i risultati ai medici.

Apple si è molto adoperata per questa applicazione ed è probabile che vedremo nei prossimi mesi ulteriori dispositivi che sfrutteranno Health.

La rivoluzione “Open” è iniziata!

 

Via

 

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteiOS 8 utilizzerà DuckDuckGo come motore di ricerca in Safari
Prossimo articoloCon Android 4.4.3 arriva il nuovo Dialer di Google | Immagini e Download |