windows 10

Dopo l’attacco ad Hacking Team che ha coinvolto FlashPlayer di Adobe, ecco una nuova minaccia per Windows. In fase di completamento la patch risolutiva

L’attacco ad Hacking Team sta portando alla luce numerose vulnerabilità in programmi usati da milioni di persone nel mondo. Infatti, dopo l’attacco a FlashPlayer, software di Adobe per la visualizzazione di video e contenuti multimediali sul web, tocca ora a Windows, il sistema operativo presente sulla maggior parte dei PC venduti al mondo. Microsoft ha conseguentemente rilasciato un aggiornamento d’emergenza che riguarda tutte le versioni di Windows, compresa la preview di Windows 10, per riparare una falla che si apre usando il font OpenType.

L’aggiornamento interessa molte versioni del sistema operativo made in Redmond, quali: Windows Vista, 7, 8, 8,1, RT 8 e 8,1, Server 2008 e 2012 oltre alla preview di Windows 10 che, ricordiamo,debutterà ufficialmente il 29 luglio prossimo. Il bug riguarda OpenType, un carattere di scrittura sviluppato da Microsoft e da Adobe, che potrebbe essere sfruttato per infettare i computer da remoto in maniera molto semplice, convincendo gli utenti ad aprire un documento contenente virus o una pagina web non sicura.

La casa di Redmond,stando alle dichiarazioni del sito Engadget, ha confermato che l’aggiornamento di emergenza che verrà rilasciato a breve è legato ad Hacking Team, ma ha anche ribadito di non essere a conoscenza di alcun attacco sferrato sfruttando la falla di sicurezza.

CONDIVIDI
Articolo precedenteApple: in dirittura d’arrivo un auto elettrica?
Prossimo articoloXiaomi Mi4i: versione da 32GB in uscita il 22 luglio?