Non tutti sanno che tra le tante opzioni messe a disposizione dei Samsung Galaxy c’è anche la possibilità di trasformare il dispositivo in un media server wireless. Difficile? Non con la guida di Keyforweb.it!

Come i proprietari ormai sanno bene, gli smartphone Samsung Galaxy dispongono di caratteristiche di tutti i tipi, sopratutto se paragonati ad un dispositivo dotato di una stock rom Android e purtroppo molte di queste funzionalità esclusive sono fin troppo nascoste dietro alle varie impostazioni della TouchWiz, interfaccia personalizzata di Samsung per i propri dispositivi Android, non ricevendo l’attenzione che meritano.

Uno di queste funzionalità nascoste è la possibilità di condividere file multimediali tra dispositivi trasformando lo smartphone Galaxy in un media server wireless. Pur sembrando una procedura complicata, ma non lo è ed infatti il processo richiede solo pochi minuti, e gli strumenti necessari sono precaricati sui recenti dispositivi Galaxy.

Trasformare un Samsung Galaxy in un media server wireless

  • Il primo passo è quello di abilitare la connessione Wi-Fi ed accedere alla rete dove si vorrà effettuare la condivisione con altri dispositivi
  • Andare poi in Impostazioni e aprire “Connessione ad altri…” nella sezione “Connessioni e condivisione” del tab “Connessioni”
  • Attivare l’interruttore nell’angolo superiore destro. Opzionalmente, si può scegliere ciò che viene condiviso in rete da “Condivisione contenuti”. Da questo momento, una icona dovrebbe apparire nell’angolo superiore destro del Galaxy ad indicare che il servizio è in esecuzione.

Ora se si desidera connettersi da un altro smartphone o tablet Galaxy, sarà sufficiente aprire la galleria o lettore musicale di quest’ultima e l’applicazione rileverà automaticamente la presenza di un media server in rete. Ma la funzione non è limitata ai soli telefoni Galaxy: dispositivi Android di altre marche dovrebbero essere in grado di connettersi, purché siano configurati per utilizzare eventuali server multimediali. Inoltre anche computer e console dovrebbero essere in grado di rilevare il telefono Galaxy nelle loro librerie multimediali.Congratulazioni! Il vostro Galaxy è ora pronto ad accettare connessioni da altri dispositivi collegati alla stessa rete Wi-Fi.

Infine è bene sottolineare che prima di poter accedere al media server i vari dispositivi devono essere autorizzati dallo smartphone o tablet Galaxy : quando viene rilevata una richiesta di accesso infatti, il dispositivo visualizzerà una notifica con il nome del dispositivo che tenta l’accesso e solo dopo essere stato autorizzato, sarà possibile visualizzare i contenuti. La richiesta andrà autorizzata una sola volta.

Pronti a condividere i vostri file multimediali con amici e parenti?

CONDIVIDI
Articolo precedenteiPad Air 2, Apple opta per SoC A8X e RAM da 2 GB
Prossimo articoloSony Xperia Z3 supera il test CocaCola e Nutella