Ecco un video di Xiaomi Mi 6 che sembra resistere ad una tortura durante il video di JerryRig. Lo smartphone mostra la sua robustezza.

Xiaomi Mi 6 è un dispositivo elegante in tutto e per tutto. La sua scocca lucida, con vetro posteriore curvo su tutti e quattro i lati, contribuisce ad un aspetto premium senza rinunciare ad un buon grip per l’utente. Ma, cosa succede se il Mi 6 viene bruciato, piegato o graffiato?

Lo YouTuber, torturatore tecnologico, Zach, conosciuto come JerryRig, ha eseguito uno scratch test con i suoi soliti metodi estremi. Sembra, però, che Xiaomi abbia aumentato la robustezza del suo nuovo top di gamma rispetto a quello della precedente generazione.

I risultati del test mostrano uno Xiaomi Mi 6 che resiste bene ai test di graffio: ciò indica che lo smartphone reggerà alle sollecitazioni giornaliere degli utenti più efficacemente di quanto facciano molti altri smartphone della sua categoria. Anche lo scanner delle impronte digitali e la fotocamera frontale risultano resistenti ai graffi; ciò grazie al fatto che entrambi i componenti sono stati coperti dal vetro.

La prova del fuoco è stata pienamente superata: possiamo infatti notare come il display abbia resistito al calore dell’accendino senza alcun problema particolare.

Anche la parte posteriore del Mi 6 è stata molto rafforzata, riuscendo a cavarsela bene durante le torture dello YouTuber. C’è da dire, però, che abbiamo visto il test effettuato sulla versione in vetro, e non possiamo quindi sapere come potrebbe reagire lo smartphone con la scocca in ceramica.

Vi ricordiamo che è possibile visionare le caratteristiche di Xiaomi Mi 6 alla pagina seguente: scheda tecnica.