gtx-1070

GeForce GTX 1070, per quanto il titolo possa trarre in inganno l’utente che non è a conoscenza della situazione, non è affetta da alcun problema specifico di tipo architetturale ma, piuttosto, limita in qualche modo il normale processo di overclock che, in molti, lamentano nel corso di questi ultimi giorni.

Il portale Guru3D, in proposito, si è espresso rispondendo ad una lamentela inoltrata dagli stessi utenti che stanno riportando l’impossibilità di procedere all’overclock di memoria per la loro GTX 1070 nella misura in cui, invece, ci si sarebbe aspettato di poter agire. Un problema, quest’ultimo, che non può essere chiaramente imputabile ai produttori.

Nello specifico, GeForce GTX 1070 monta delle memorie realizzate da Samsung in tecnologie GDDR5 che si affiancano, inoltre, ad altri modelli previsti per il costruttore Micron che sarebbero, per contro, caratterizzate da tale limite operativo nei confronti delle procedure di overclock dei chip-memory. Ad ogni modo, alcune segnalazioni accolgono alcuni problemi di gestione della stabilità a frequenza operative standardizzate di default e fastidiosi artefatti visivi che si allineano anche a flickering random.

Al momento, non abbiamo informazioni in merito alla portata del problema. Intanto, comunque, sono giunti nuovi BIOS dai partner di NVidia che lasciano ad intendere un non corretto settaggio dei parametri operativi delle tensioni di riferimento, ora corrette per i modelli previsti in elenco:

Con GPU-Z potete procedere alla verifica del vendor di memoria per la vostra GTX 1070 e, intanto, consigliamo di evitare di effettuare pericolose procedure di flashing nel caso in cui non si abbiano le necessarie capacità.

VIA



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: