Google Ultra Pixel è soltanto il concept di un ragazzo italiano che ha trollato il mondo del web

Google Ultra Pixel avrebbe potuto dare del filo da torcere alla concorrenza, peccato essersi rivelato soltanto uno scherzo

Alcuni giorni fa vi abbiamo dato la prima notizia su un ipotetico Google Ultra Pixel trapelato in rete – chiarendo si trattasse di una fonte anonima non attendibile – e la notizia ha fatto il giro del web in poche ore fino a diventare virale. In seguito alla prima notizia, ovviamente diversi designer hanno poi seguito le linee delle prime immagini trapelate per produrre i primi video concept del dispositivo, anche se ad aver attirato realmente l’attenzione erano le immagini ‘originali‘.

Si trattava di un device borderless con un form factor di 18:9 ed un’interfaccia grafica caratterizzata dalle gesture proprio come funziona sul nuovissimo iPhone X. Immagini di render, foto, video realizzati e trapelati in rete erano di certo tanto reali da attirare l’attenzione di molte testate ed appassionati.

Peccato che nelle ultime ore il creatore di questi contenuti abbia deciso di uscire allo scoperto dichiarando che queste informazioni sono completamente false e frutto di un Trol che aveva lo scopo di attirare l’attenzione per proporre le sue abilità di Designer.

Lo scherzo, che ha generato molti haters quando l’autore è uscito allo scoperto, è stato ben studiato in ogni suo dettaglio. Partendo dall’idea di studiare le tendenze su YouTube, questo ragazzo italiano ha creato i diversi contenuti inviandoli successivamente via mail ai maggiori personaggi Tech del web. Ovviamente da li in poi la notizia si è sparsa molto rapidamente fino ad essere virale.

Solo dopo alcuni giorni Riccardo Cambo (@CamboRiccardo), alias BRECCIA sul proprio canale YouTube, ha deciso di confessare tutta la sua ‘operazione‘ ammettendo di aver creato quei contenuti ufficialmente FALSI con lo scopo di farsi notare da grosse aziende in qualità di Designer.

Non ci sarà quindi un Google Ultra Pixel, anche se l’idea sicuramente aveva iniziato a stuzzicare molti amanti del settore. A questo punto non ci resta che sperare insieme a Riccardo che BigG rimanga colpita dal suo lavoro e decida di assumerlo per lavorare su questo dispositivo dal design sicuramente interessante e ricercato.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: