google tv

Da tempo circolano insistenti voci che vogliono Sundar Pichai intento a rilanciare una nuova e completamente rivista Google TV, anche se fino a ieri nulla di concreto era stato svelato, spianando tra l’altro la strada ai concorrenti diretti quali Apple ed Amazon. Da poche ore però sono disponibili le prime immagini di quella che potrebbe essere la nuova Google TV, basata su sistema operativo Android e caratterizzato da un layout grafico in stile Google Now (ma che richiama anche i tile di Windows 8).

Da quanto emerso, la nuova Google TV, dovrebbe sostituire totalmente il vecchio progetto, che si proponeva con grandi ambizioni, ma che purtroppo per Google non ha portato il successo sperato, soprattutto nel caso degli USA per il mancato supporto delle varie emittenti via cavo e del supporto degli sviluppatori di terze parti.

Google forte della passata esperienza, avrebbe già contattato i principali sviluppatori per la realizzazione di apposite versioni di applicazioni ottimizzate per la nuova piattaforma Android TV, che vedrà l’utilizzo di un layout basato su schede (dall’aspetto simile alle tile di Windows) che permetteranno l’apertura di applicazioni e giochi.

Il sistema supporterà comandi vocali e notifiche , proprio come l’attuale Google TV , ma Google starebbe invitando gli sviluppatori a utilizzare le notifiche con parsimonia per non appesantire il sistema e non rendere difficoltoso l’utilizzo dell’interfaccia per gli utenti.

Il telecomando sarà caratterizzato dai tasti Menu, Home ed Indietro per la navigazione in pieno stile Android ed inoltre sarà disponibile un controller di gioco opzionale, probabilmente realizzato da Green Throttle, società produttrice e specializzata proprio in controller di gioco che Google ha recentemente acquistato.

Ovviamente, trattandosi di un progetto Google, ci sarà ancora un grosso lavoro da portare avanti, per un progetto che promette di integrarsi anche tablet e smartphone Android per la condivisione di contenuti multimediali, che potranno essere così facilmente visionati su grandi schermi, il tutto con estrema semplicità come trapelato da un documento interno Google che riporta la dicitura:

L’accesso ai contenuti multimediali da smartphone e tablet verso la Google TV dovrà essere semplice e magico

Ovviamente, come sempre in questi casi, non essendoci dichiarazioni o comunicati ufficiali da parte di Google, il tutto va preso come una indiscrezione, che se confermata però, presto potrebbe portare l’esperienza Android direttamente sulle nostre televisioni!

Via