Secondo una ricerca di mercato eseguita da TNS su richiesta di Google, sarebbe emerso il ruolo sempre più preponderante ricoperto da Internet in cucina, con il 70% circa degli Italiani che si rivolgerebbe ai siti online prima di effettuare un acquisto in campo culinario (nella speranza di cogliere qualche particolare offerta promozionale), il 61% dei quali proseguirebbe ad affidarsi al web anche nella successiva fase di preparazione effettiva della pietanza di interesse tramite i vari tutorial e blog dedicati. Una buona parte del pubblico intervistato si è inoltre dimostrata particolarmente attratta dalla cucina nostrana, contestando tra l’altro la scarsa varietà di specialità e prodotti tipici regionali che si possono reperire attraverso la rete.

Ma questo preminente ruolo di Internet in cucina si estenderebbe anche e soprattutto alle occasioni speciali come quelle rappresentate dal periodo natalizio in atto, durante il quale un gran numero di internauti consulterebbe il web per trarre spunti sulle ricette da proporre nelle giornate più significative di queste particolari festività. In tal senso si conferma protagonista la famiglia, che verrebbe interpellata da un abbondante 60% di intervistati prima di effettuare la fatidica scelta del menu, laddove essa non avvenga direttamente alla presenza dei vari componenti.

CONDIVIDI
Articolo precedenteArriva il dispositivo che individua la glutine nei cibi
Prossimo articoloBitdefender Internet Security 2015: la protezione da 10 e lode