Google: stop ai risultati di ricerca di altri Paesi con il dominio

Google: stop ai risultati di ricerca di altri Paesi con il dominio

Fino ad oggi, se si desiderava utilizzare la Ricerca Google in un altro Paese o in un’altra lingua, tutto quello che si doveva fare era digitare l’indirizzo web di Google cambiando il dominio di primo livello con il codice Paese (esempio google.fr per la Francia) per ottenere quanto richiesto.

Questo poteva essere utile se per gli utenti che vivono all’estero che preferiscono utilizzare i risultati di ricerca più in linea con il proprio Paese d’origine, o per coloro che semplicemente preferiscono i risultati internazionali offerti ad esempio da google.com.

Tramite un post  pubblicato sul blog ufficiale, il colosso Google ha annunciato che cambierà il suo servizio ricerca, in modo che i risultati vengano personalizzati in base alla posizione dell’utente, indipendentemente dal dominio utilizzato. Questo significa che anche se un utente utilizza il dominio Google .it o .uk, verranno mostrati i risultati in base al Paese in cui si risiede effettivamente in quel momento.

Il colosso di Mountain View ha spiegato che una ricerca su cinque è già correlata alla posizione, e quindi ha senso che la posizione effettiva dell’utente sia il fattore decisivo più significativo quando offre risultati sensibili alla posizione. Ad esempio, se un utente vive negli Stati Uniti (e cerca attraverso google. com) e decide di visitare Roma per una vacanza, si aspetterà che la ricerca “pizza” su Google restituisca i risultati di diverse pizzerie in Italia invece che i locali conosciuti negli States.

Google ha inoltre tenuto a sottolineare che questo cambiamento non influirà sul modo in cui gestirà i requisiti legali previsti dalle diverse legislazioni nazionali e che servirà solo a garantire che gli utenti ottengano i risultati più rilevanti per loro. In altre parole, se un certo risultato è stato nascosto in un Paese a causa di una legge come il “Diritto all’oblio” dell’UE, tale cambiamento non violerà la normativa.

Se per qualsiasi motivo si desideri continuare ad utilizzare le ricerche di Google con altri Paesi, BigG ha comunque lasciato una nuova funzione per farlo, anche se è seppellita in un menu di impostazioni difficile da trovare, come mostra la GIF animata qui di seguito:

Nuovi risultati di ricerca per Paese con Google
Nuovi risultati di ricerca per Paese con Google
 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: