Google sta sperimentando un servizio di videochat con personale medico, cui accedere ogni qual volta si cercano sintomi o malattie nel motore di ricerca.

Google ha dato via da tempo negli Stati Uniti al servizio Google Helpouts, ideato per aiutare gli utenti a risolvere i problemi di carattere informatico e tecnologico ma che evidentemente potrà in futuro dimostrarsi valido anche in diversi settori, come dimostra la nuova funzionalità attualmente in fase di sperimentazione e che consente di avviare uno speciale servizio di videochat con personale medico nel caso si stiano effettuando ricerche relative a informazioni su sintomi e malattie.

Come funziona in termini pratici il servizio?

Un utente si trova in casa propria con dei dolori alle gambe, si collega ad internet, apre il browser e dalla pagina di Google, ricerca la parola chiave “dolore alle gambe”. A questo punto tra i risultati proposti da Google è possibile trovare la voce “Parla con un medico ora” che se selezionata, da il via ad una videochat con un medico specialista che in tempo reale fornisce un primo consulto all’utente.

Servizio gratuito od in abbonamento?

Google Helpouts è attualmente disponibile esclusivamente sul suolo Americano in modo del tutto gratuito, mentre dall’immagine trapelata in rete in queste ore e da quanto anticipato dalla società di Mountain View stessa, per il servizio di supporto medico Google fornirà un periodo di prova agli utenti statunitensi, facendosi carico dei costi anche se, ovviamente, non appena il servizio sarà attivato ufficialmente, gli utenti che intenderanno usufruirne, dovranno sottoscrivere un abbonamento a costi e con metodi di pagamento non ancora annunciati da Google.

Purtroppo non si hanno certezze di un eventuale arrivo in Italia di Google Helpouts e del nuovo servizio medico di Google, ma sicuramente l’idea è davvero interessante e potrebbe rivelarsi socialmente utile, soprattutto pensando ai tanti anziani che vivono soli in casa e che grazie ad uno smartphone od un tablet connessi alla rete, potranno sentire, attraverso una semplice domanda, un medico per ogni evenienza. Voi cosa ne pensate? Aspettiamo i vostri commenti a riguardo.

Via