visore HTC DayDream

L’evento odierno programmato da Google si preannuncia esser caldissimo ed a riprova di ciò potrebbero esser molteplici i dispositivi freschi di ufficializzazione. Smartphone Pixel in prima fila ma anche e soprattutto un visore HTC compatibile con la piattaforma DayDream presentata durante lo scorso Google I/O 2016, pronto ad affiancare i gettonati ed ormai certi Chromecast Ultra – l’ormai popolare dongle aggiornata alla risoluzione in 4K – e Google Home. Ad affermarlo è il sito web Variety, evidentemente in possesso di indiscrezioni degne di rilievo e credibilità, specie per quel che riguarda il papabile prezzo di listino: si parla nello specifico di 79 dollari, dunque superiore se rapportato alla ben più modesta Google Cardboard ma tutto sommato abbastanza interessante in rapporto ai principali competitors del settore (leggasi su tutti Samsung Gear VR).

Google si conferma dunque in prima linea per quel che riguarda il caldo segmento della realtà virtuale, abbozzando un approccio aggressivo ed improntato sul rapporto qualità-prezzo. La patnership con HTC potrebbe esser pertanto più fruttuosa del previsto, estendendo il raggio di azione a dispositivi ulteriori e diversi dai chiacchieratissimi Google Pixel e Pixel XL, i primi smartphone con a bordo Android Nougat 7.1. Le informazioni sul visore HTC di cui trattasi non sono però <<abbondanti>> e l’unica menzione di nota fa leva sulla presenza di un apposito telecomando in pieno stile Nintendo Wii: alla stregua di Gear VR, il dispositivo firmato Google dovrà esser accoppiato ad uno smartphone, con tuttavia l’ulteriore possibilità di utilizzo di un controller al fine di semplificare l’interazione con le applicazioni in realtà virtuale.

Mancano ad ogni modo pochissime ore all’inverarsi dell’evento stampa di Google e vedremo dunque a strettissimo giro di posta se il visore HTC andrà a rimpinguare la folta schiera di dispositivi pronti ad esser ufficializzati.

via