Google

Nei prossimi mesi da parte di Google saranno rilasciate molto probabilmente le lenti a contatto smart, l’iride sarà la password del futuro

Addio vecchie password difficili da ricordare che, nella maggior parte dei casi, vengono dimenticate. Da questo momento in poi la sicurezza dipenderà solo ed esclusivamente dai nostri occhi.

A brevettare durante i mesi scorsi il nuovo sistema lenti a contatto è stato il colosso Google. L’azienda si affida tantissimo alle lentine che effettuano la scansione dell’iride che possono essere utilizzate sia per sbloccare un dispositivo che aprire la porta della propria abitazione.

Mountain View con tutta probabilità ha pensato a una lente a contatto che ricopre quasi interamente l’occhio e al suo interno ha diversi sensori di luce. Tali sensori hanno il compito di creare un’immagine dell’iride che viene messa a confronto con quella che si può trovare sullo smartphone oppure nel pc.

Con le lenti a contatto smart la sicurezza sarà maggiore

Quando tutto coincide alla perfezione si potranno sbloccare le auto, le porte, fare accesso ad un computer, tablet, smartphone ecc…

Logicamente, per avere un livello di sicurezza alto per l’intera giornata, le lenti a contatto dovrebbero essere utilizzate da tutti, anche da coloro che ne possono fare a meno.