Google Play Protect

Inizia ufficialmente il nuovo corso targato Google Play Protect, annunciato durante lo scorso Google I/O 2017 e adesso pronto ad accrescere ulteriormente la sicurezza dei dispositivi alimentati dal <<robottino verde>>. Il nuovo sistema di protezione è infatti in circolo a far data da oggi (20 luglio 2017, ndr) su tutti i terminali Android insigniti del Google Play Services in versione undici o superiore: il rilascio è come sempre graduale, indi per cui bisognerà pazientare per qualche giorno prima di una diffusione generalizzata e completa.

A differenza dei crismi di protezione già elaborati ed esistenti su base Android, Google Play Protect contiene un richiamo espresso all’interno delle impostazioni del sistema operativo mobile di Mountain View: gli utenti potranno infatti prender visione del nuovo sistema elaborato da Google facendo riferimento alla sezione sicurezza del dispositivo (percorso Impostazioni > Google > Sicurezza > Verifica Apps, ndr). La sezione esplica appieno le potenzialità della nuova funzione inaugurata dal produttore americano, dal momento che Google Play Protect controllerà regolarmente (e in via del tutto automatica) le applicazioni presenti sul dispositivo al fine di assicurare che non vi siano problematiche in materia di sicurezza. Dall’apposita pagina si potrà insomma spulciare quali applicazioni sono state controllate di recente e quale è il responso in termini di pericolosità. Il servizio è già attivato di default e consigliamo di tenere attive ambedue le impostazioni riportate in calce alla pagina (<<Analizza dispositivo per minacce alla sicurezza>> e <<Migliora rilevamento app dannose>>).

Le potenzialità di Google Play Protect vengono poi contornate dalla classica funzione <<Trova il mio dispositivo>> – che permetterà dunque di far squillare, bloccare lo smartphone od il tablet (od addirittura cancellarne tutto il contenuto) nel caso in cui sia stato smarrito o rubato – e <<Navigazione sicura>>, accorgimento quest’ultimo indubbiamente utile per una fruizione dei contenuti sul web (sfruttando chiaramente l’app Google Chrome) sicura e priva di pericoli.

E’ ancora in fase di roll-out lo stato del Google Play Protect situato all’interno della sezione <<Aggiornamenti>> dello store di Android. Come mostrato infatti in occasione del Google I/O 2017, sarà presente un pulsante per avviare una scansione manuale delle applicazioni installate sullo smartphone, oltre che prender visione dell’ultimo tempo di scansione. Le applicazioni ritenute non malevoli o problematiche per la sicurezza saranno presto insignite dal distintivo <<Verificato da Google Play Protect>>.

VIA9To5Google
CONDIVIDI
Articolo precedenteLg presenta un nuovo smartphone: LG Q8 per chi ama la multimedialità
Prossimo articoloAggiornamento app Google Telefono: ora mostra la posizione per le chiamate d’emergenza