google pixel

Quando sono stati presentati i nuovi Google Pixel e Google Pixel XL con a bordo Android 7.0.1, è stato annunciata una nuova funzionalità che sarebbe dovuta essere un’esclusiva dei nuovi top di gamma di Big G: le gesture eseguibili tramite lo scanner per le impronte digitali.

Questa utile funzionalità, però, rischia di non rimanere un’esclusiva dei costosissimi Pixel (per la gioia degli utenti). La nota community di XDA, infatti, ha studiato il modo di implementare questa feature anche su altri terminali Android.

Attraverso un’applicazione, infatti, è possibile replicare su altri dispositivi questa utile e pratica modalità. L’app in questione, sviluppata dal programmatore “ztc1997”, è stata ribattezzata proprio Fingerprin Quick Action e consente di interagire con lo scanner per le impronte tramite alcune gesture, più o meno come avviene già sui nuovi Pixel.

Fra le gesture che sono state traslate dai Pixel agli altri terminali Android ricordiamo:
• Abbassare la tendina Notifiche (sfiorando il sensore dall’alto verso il basso);
• Stand-by del device (tenendo premuto in modo prolungato il sensore);
• Ritorno alla Home (tenendo premuto in modo prolungato il sensore).

Come abbiamo già detto per fare tutto ciò basterà utilizzare l’app Fingerprint Quick Action installando l’APK. L’installazione richiede i permessi di root. L’app può essere installata sui dispositivi Android 6.0.1 Marshmallow su cui è presente lo scanner per le impronte digitali.