Google Pixel 2 subisce il “test della tortura”

Google Pixel 2 subisce il “test della tortura”

Con lo smartphone Pixel 2 ormai pronto per essere acquistato, qualcuno potrebbe chiedersi quanto il nuovo top di gamma di Google sia resistente, specialmente con la finestra in vetro nella parte posteriore.

Per rispondere a queste domande, lo youtuber JerryRigEveryverything è riuscito a reperire un Pixel 2 e ha completato un intero ciclo di test di tortura sul dispositivo. Breve riassunto: il “rivestimento premium” del Pixel 2 è estremamente facile da danneggiare.

JerryRigEverything verifica tutto, da quanto è facile graffiare lo schermo di uno smartphone fino a piegare il dispositivo per vedere se la sua struttura cede. Come previsto, il display si graffia non appena incontra oggetti più duri del metallo. Inoltre, il display perde pixel quando esposto a troppo calore.

Ciò che non ci si aspettava era la facilità con cui il rivestimento che si trova sopra la struttura metallica si graffia e si danneggia: Google dichiara più volte in tutto il suo sito web che il Pixel 2 è realizzato in metallo ma presenta un rivestimento in plastica che lo ricopre. Se raschiato con una lama da rasoio, il rivestimento si graffia rapidamente fino a raggiungere il metallo.

Nel filmato Jerry piega il dispositivo a metà e scopre che la parte posteriore scatta in corrispondenza del punto in cui il rivestimento in metallo/plastica incontra un cavo dell’antenna. Oltre ai danni strutturali causati al Pixel 2, questo invalida la certificazione  IP67, rendendo lo smartphone non più resistente alla polvere e all’acqua.

Di seguito il video completo di JerryRigEverything, fateci sapere se pensate che Google avrebbe dovuto fare un lavoro migliore costruendo il Pixel 2 nei commenti.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: